News

Stazione Jonio: riqualifica parco pensile

La stazione metro Jonio, una delle fermate della diramazione B1 della metropolitana di Roma, si configura come una struttura in cemento costruita dopo un importante lavoro di assestamento del terrapiano preesistente; qui distribuiti su tre livelli, più di 300 posti per veicoli a motore sono a disposizione dei cittadini. L’area della stazione metropolitana si sviluppa su 4 piani, collegati da scale e scale mobili, ascensori e percorsi dedicati agli utenti a ridotta mobilità fino ad arrivare, in corrispondenza dei binari, ad una quota di 28 metri sotto il livello del manto stradale.

Il giardino, che corona la struttura, offre un’area verde agli abitanti del quartiere e trasforma la copertura dell’edificio in un parco pubblico e panoramico. Ai percorsi e alle zone di sosta si aggiunge un’area attrezzata con giochi per i più piccoli. Il prato è arricchito dalla presenza di vetrate che riforniscono di luce naturale gli ambienti interni dell’atrio.

Un’area verde inaugurata il 21 Aprile 2015, soggetta ad atti vandalici sin da subito che hanno distrutto giochi per bimbi e deturpato marmi con scritte a causa della mancata chiusura dei cancelli. Ad Aprile di quest’anno è stata inaugurata la riqualifica del parco pensile alla presenza della Sindaca Virginia Raggi, che ha affermato “un buon punto di partenza da replicare in tutto il territorio”. Le facciate del muro sono state decorate con murales di alto livello; gli artisti in solo 15 giorni hanno realizzato un’opera dedicata al fil di Vittorio De Sica “Ladri di bicicletta”.

Nei murales sono presenti anche tematiche di foreste ed oceani, contro la vendita di avorio e per la difesa di animali in via di estinzione.

Va sottolineato comunque il fatto che gli ascensori che portano alla fermata della metropolitana non salgono fino al parco soprastante. Una vera barriera architettonica per chi è costretto su una carrozzella e per infanti sul passeggino.

CONDIVIDI SU
ARTICOLI CORRELATI
CINEFORUM ” Spazio Gioco”
“Fidenae alla Porta di Roma”
RIAPERTURA AL PUBBLICO